Piccoli trucchi e qualche consiglio per migliorare la forma fisica senza ricorrere a regimi proibitivi

Nel mondo moderno, sovrappeso e obesità sono i principali problemi di salute e i numeri sono in costante crescita.

Quale strategia adottare?

Modificare in primis lo stile di vita, adottare una dieta sana ed equilibrata e svolgere regolarmente attività fisica.

Non meno importante è correggere alcuni abitudini alimentari scorrette:

– arrivare ai pasti principali con troppa fame ci fa mangiare troppo e troppo velocemente; meglio distribuire il nostro fabbisogno calorico in 5 pasti quotidiani, spezzando mattina e pomeriggio con due spuntini (fanno al caso nostro yogurt, frutta, barrette energetiche, frullati e tutto quello che ci può dare energie senza appesantirci)

– fondamentale mangiare lentamente e masticare accuratamente, sia per una migliore digestione sia perché raggiungeremo prima il senso di sazietà

– no a pranzo leggero e cena importante: meglio prediligere il consumo di carboidrati a pranzo e quello di proteine la sera, poiché la sera difficilmente smaltiamo quello che abbiamo ingerito

– infine prediligere sempre e comunque i cibi naturali e abbondare con frutta e verdura; gli alimenti che provengono da una produzione industriale sono spesso “corretti”, per aver maggior gusto, con importanti dosi di zucchero o sale che sono nemici della nostra linea e salute, lo zucchero perché troppo raffinato e quindi difficile da smaltire e il sale perché responsabile, fra le altre cose, della ritenzione idrica

– un piccolo trucco per aiutare il nostro metabolismo, per combattere la pancia gonfia e per disintossicarsi è bere un bicchiere di acqua tiepida con il succo di mezzo limone ogni mattina a digiuno (è bene attendere poi circa 15 minuti prima di consumare la colazione)

– l’ultimo consiglio riguarda l’attività fisica che può essere integrata nella nostra routine quotidiana con qualche piccolo accorgimento; camminare a piedi dai 20 ai 30 minuti al giorno (dotatevi di cardiofrequenzimetro per monitorare l’attività cardiaca sotto sforzo, l’ideale sarebbe percorrere un chilometro entro i dieci minuti, ma i parametri sono soggettivi) e dimenticare gli ascensori sono un buon metodo per fare attività aerobica e definizione muscolare.

(dei benefici del camminare abbiamo già parlato qui)

Schermata 2014-06-09 alle 09.00.28

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s