Mantenersi in forma anche in vacanza!

E’ fatta, siamo in vacanza e possiamo finalmente esibire i risultati di attività fisica e alimentazione controllata, ma come evitare che le ferie estive vanifichino i risultati raggiunti?

Basta stare attenti e non mangiare distrattamente, leggi i nostri consigli:

  1. Ristorante: cosa ordino?

D’estate, si sa, è più facile che si decida di mangiare fuori, soprattutto se si è in viaggio, ma come limitarsi?

Un consiglio utile è quello di scegliere un pasto proteico, secondo e un contorno di verdure, meglio se pesce.

Non riuscite a rinunciare alla pasta? Semplicità è la parola d’ordine: preferire sughi semplici, con pochi ingredienti. Limitate il pane, soprattutto quando siete in attesa delle pietanze.

E in pizzeria? Meglio una pizza con condimento a crudo, come pomodorini e rucola, evitate le scaglie di parmigiano (c’è la mozzarella) e l’aggiunta di salumi.

  1. Pranzo a sacco: cosa preferire?

Spesso facciamo escursioni o rimaniamo in spiaggia tutto il giorno e, sia che decidiamo di portarci il pranzo o che usufruiamo delle strutture presenti, il dilemma è lo stesso: cosa mangio. Meglio evitare il panino: la combinazione di carboidrati, proteine e grassi è spesso fra le più caloriche. Se non ci sono altre soluzioni, prediligere un panino caprese con mozzarella e pomodori.

Se possibile, scegliere una ricca insalata anche con tonno o uova, accompagnata da poco pane. Infine preferire la frutta al posto di un gelato o di un dessert.

  1. Condimenti: quali metto?

Aceto e limone sono quelli meno calorici, ma anche l’olio extravergine di oliva in dosi moderate è buono e salutare. Ovviamente evitare burro e salse e ricordate che anche la glassa di aceto balsamico è un condimento da limitare.

  1. Cosa bere?

Ovviamente non dimenticate di bere, sì, ma acqua, almeno 2 litri al giorno, perché ha tanti benefici. Evitare le bibite gassate, sono piene di zuccheri e gonfiano lo stomaco. Lo stesso vale per l’alcool, un bicchiere di vino è salutare, un cocktail è un peccato veniale, 3 bicchieri di vino o 3 cocktail avranno delle conseguenze, in primis gonfiore e ritenzione. In generale scegliete fra aperitivo e cena; per accompagnare il vostro aperitivo, al posto di patatine e pizzette, preferite verdure in pinzimonio e bruschetta.

  1. E se non riesco a limitarmi?

Abbraccia la regola dell’alternanza: se un giorno hai esagerato, quello seguente cerca di disintossicarti con pasti a base di verdura, frutta ed eventualmente proteine magre.

  1. E se c’è il buffet?

Bisogna prestare particolare attenzione: i pasti al buffet sono i più pericolosi dal punto di vista calorico perché non abbiamo la reale percezione di quanto stiamo mangiando. Bisogna imporsi delle regole: fare un giro unico, senza bis o tris, moderare le porzioni, prendendo poco di tutto.

  1. Mantenersi attivi

Non è necessario, se non si ha voglia, continuare ad allenarsi durante le vacanze, ma valgono i consigli che vi abbiamo dato durante l’inverno. Mantenersi attivi vi aiuta a rimanere in salute, non è soltanto una questione di peso. Preferire le scale all’ascensore, camminare a piedi anziché prendere sempre l’auto, passeggiare in spiaggia e nuotare in mare sono attività a basso impatto in termini di sforzo e di fatica e sono quindi sostenibili anche in vacanza.

Volete altre informazioni utili in vacanza?

Leggi i nostri articoli “Valigia pronta? Ecco la guida dei farmaci salva – vacanza!” e anche cosa abbiamo scritto sulle punture di meduse e altri pericoli del mare (ricci, scorfani, traine etc. etc.)

1427985089.jpg

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s