Ci dispiace, ma dobbiamo farvela pagare (la busta)

Dal 1° gennaio 2018 entrerà in vigore l’obbligo di far pagare ai cittadini le buste di plastica biodegradabili e compostabili utilizzabili in farmacia con addebito sullo scontrino. L’obbligo scaturisce dalla legge 123/2017, e l’importo posto a carico del cittadino va riportato nello scontrino fiscale o nell’eventuale fattura, utilizzando, a titolo di esempio, la dicitura “busta” o “shopper”.

Tale obbligo, che vale per tutti gli esercizi commerciali, è stato confermato anche da Confcommercio e da Assobioplastiche (Associazione dei produttori di plastiche biodegradabili e compostabili).

Ci dispiace, ma non ci viene data la scelta se aderire o meno, quindi dal 2018 saremo costretti anche noi, in Farmacia, a inserire nello scontrino l’importo relativo alla busta.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s